Dott.ssa Laura Compagnone - Psicologa Psicoterapeuta - Catania | Terapia psicosomatica
153
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-153,ajax_leftright,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
TERAPIA PSICOSOMATICA

I disturbi psicosomatici sono sempre causate da molteplici fattori, inclusi quelli relativi alle vulnerabilità costituzionali di tipo ereditario.
I sintomi psicosomatici si esprimono attraverso il corpo, coinvolgendo il sistema nervoso autonomo e fornendo una risposta vegetativa a situazioni di disagio psichico o di stress.Al contrario, sono considerate  malattie psicosomatiche i quadri clinici in cui si realizza un vero e proprio stato di malattia organica e rispetto alle quali si riconosce una genesi in toto o in parte psicologica.Spesso ci parlano di un “disturbo interiore” non adeguatamente affrontato o covato per molto tempo.Il corpo si ribella ai nostri modi di essere e reagire a malesseri, a particolari stati d’animo, ad eventi stressanti protratti nel tempo. E non sempre si ha direttamente consapevolezza di ciò: il funzionamento psicofisico della persona ha un modo di fare per certi versi automatico, è il risultato della storia personale e relazionale.È dimostrato che mente e corpo si influenzano reciprocamente, e i vari sistemi (autonomo, neuroendocrino, fisiologico, ormonale, immunitario, ecc) sono strettamente interconnessi tra di loro.. per cui le ricadute psicosomatiche sono il risultato di segnali mandati dalla psiche al corpo di un problema di cui ci si deve prendere cura!
Le sindromi psicosomatiche, si distinguono per gravità (lieve, media, grave) e per tipo di apparato coinvolto.

  • Sistema cutaneo: come eczemi, dermatite, orticaria, psoriasi, alopecia, iperidriosi,  ma anche allergie –  che  oltre ad essere scatenate da fattori di natura chimico-fisica, possono avere una causa di tipo emotivo.
  • Sistema respiratorio: come sensazione di oppressione toracica , continui sospiri, asma, tosse nervosa.
  • Sistema cardiovascolare: come tachicardia, ipo/ipertensioni transitorie, aritmie, fino all’infarto del miocardio e alle malattie coronariche.
  • Sistema gastrointestinale: come  gastrite cronica, iperacidità gastrica, colon irritabile o spastico, stipsi, la nausea e il vomito, diarrea (da emozione, da esami) fino  alla colite ulcerosa e all’ulcera gastro-duodenale.
  • Sistema muscoloscheletrico: come cefalea, crampi muscolari.
  • Sistema genitourinario: come dolori mestruali, enuresi, impotenza.
  • Disturbi dell’alimentazione: anoressia, bulimia.

Non deve mai essere escluso l’intervento medico specialistico.  Spesso però è il medico stesso a dire che il problema lamentato ha natura psichica. Che fare allora? Il trattamento di tali disturbi mediante psicoterapia Funzionale è possibile ed è finalizzato a recuperare il benessere psicofisico e la riduzione dei sintomi, poiché si lavora contemporaneamente ed in modo integrato su più piani di funzionamento.

Category
Servizi